Archivio - 09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14

Vademecuum - 10 | 11 | 12 | 13 | 14

Le nostre news

COME COMUNICARE CON L'UFFICIO STAMPA

04.11.2009

ECCO IL TESTO DISTRIBUITO QUESTA SERA ALLE SOCIETA' NEL CORSO DELLA RIUNIONE DI PRESENTAZIONE DELLA POLIZZA ASSICURATIVA INTEGRATIVA E DEL SITO INTERNET.
PER QUANTO RIGUARDA LA COMUNICAZIONE DI NOTIZIE ALL'UFFICIO STAMPA DEL COMITATO
PER UNA LA RAPIDA DIVULGAZIONE SEGUITE QUESTI PICCOLI CONSIGLI...
ATTENZIONE: LA MAIL ESATTA A CUI INVIARE IL MATERIALE E':
fcibz.press@alice.it

Grazie della collaborazione
Daniele Magagnin
uff. stampa


IL NUOVO SITO INTERNET DINAMICO
Da qualche giorno è attivo questo nuovo sito internet del Comitato Alto Adige Südtirol della Fci. Un importante strumento al servizio di tutto il movimento. Proprio per questo il consiglio direttivo ha deciso di mettere a punto tutti gli accorgimenti per renderlo il più possibile dinamico e funzionale e renderlo attivo a tutti gli effetti dalla nuova stagione agonistica. Sarà il primo canale di diffusione delle notizie, il cui flusso e diffusione sarà ancora più tempestivo e mirato dalla nuova stagione proprio dopo il rodaggio del sito. I contenuti della nuova piattaforma web consentono un'informazione rapida e a portata di mano, a tutto campo.

PER OTTIMIZZARE LA PUBBLICAZIONE DELLE NOTIZIE
ECCO ALCUNI PREZIOSI ACCORGIMENTI
IL DECALOGO DELLA COMUNICAZIONE PER OTTIMIZZARE LE RISORSE
recependo alcune richieste-esigenze, al fine di uniformare e ottimizzare la gestione dei rapporti con i mass media, ecco, in sintesi, a titolo di informazione-promemoria alcuni importanti punti che, se osservati, ci consentiranno un ulteriore salto qualitativo per quanto riguarda l’importante settore della comunicazione.

LA NECESSITA’ DI COMUNICARE
Premessa la necessità di comunicare, è indispensabile sottolineare che bisogna farlo nel modo più professionale e autorevole al fine di essere considerati dagli organi di informazione e dall’Ufficio Stampa della Federazione nazionale.
E’ interesse comune fare sì che le iniziative che ci vedono coinvolti e/o protagonisti trovino il meritato riscontro nei mass media, nel modo più efficace, celere e corretto.
Il sito ora funzionate in toto è il primo strumento.

IL NOSTRO UFFICIO STAMPA
Per le attività poste in essere dal Comitato Altoatesino della Federciclismo e dalle società che ne fanno parte il giornalista di riferimento per la cura dell’ufficio stampa (in procinto di fare parte della Commissione Nazionale Fci della comunicazione) è Daniele Magagnin, reperibile ai numeri telefonici
336.451037
334.6412105
mail:
fcibz.press@alice.it

COSA INVIARE: NOTIZIE
ovvero testi brevi, possibilmente via mail (con notifica via sms o telefonata) o via sms (per essere richiamati) seguendo le regole elementari del giornalismo, cioè le

5 W
Who chi
What che cosa
Where dove
When quando
Why perché
per i più virtuosi anche COME…

SUBITO LA NOTIZIA
Diamo subito la notizia: chi ha fatto che cosa, dove l’ha fatto, quando e perché. Tutto questo in poche righe, all'addetto stampa l'elaborazione uniformando i testi allo stile di informazione scelto... I dirigenti, tecnici, eccetera sono i primi cronisti, devono fornire subito un flash sui fatti. Solo dopo che abbiamo raccontato i fatti possiamo permetterci il lusso di analizzarli, interpretarli, commentarli. Prima di tutto la notizia!

PER CORTESIA, NON INVIATE VIA MAIL O SMS CLASSIFICHE IN FORMATI DIFFICILI DA SCORPORARE, MA SEGUITE PER QUANT POSSIBILE QUESTO ESEMPIO (tratto dalle news del sito nazionale fci):

CICLOCROSS: A Marianne Vos, allo junior Emilien Viennet e all’under Robert Gavenda (con Silvestri quinto) i titoli europei

Con il quinto posto tra gli under 23 Elia Silvestri ha ottenuto il miglior risultato degli azzurri impegnati ai Campionati Europei di Ciclocross a Hoogstraten, in Belgio. E’ stata questa anche la gara più combattuta, con i primi otto nel fazzoletto di 27”. Il titolo è andato al talento slovacco Róbert Gavenda, che è riuscito a staccare di 5” il polacco Pawel Szczepaniak e di 8” il belga Tom Meeusen, che ha preceduto nella volata per il terzo posto l’altro polacco Kacper Szczepaniak. A 27” dal vincitore altri quattro corridori, con il nostro Silvestri più veloce a tagliare il traguardo per la quinta piazza davanti al belga Jim Aernouts, al francese Arnaud Jouffroy e all’altro belga Kenneth Vancompernolle.
Nei top venti della categoria anche Matteo Trentin, diciannovesimo a 1’38”, mentre Alessandro Calderan ha concluso al 30° posto a 2’58” e Domenico Maria Salviani al 45° a 4 giri.
Buona la prestazione di Evelyn Staffler nella gara donne élite dominata da Marianne Vos. L’azzurra si è classificata al 15° posto a 2’50” dalla scatenata pluricampionessa olandese, che ha preceduto di 37” l’olandese Daphny Van den Brandt (Ol) e di 42” la britannica Helen Wyman. Per Veronica Alessio un discreto 22° posto a 3’21”.
CLASSIFICHE
UOMINI UNDER 23: 1. Róbert Gavenda (Slovacchia) in 50’26”; 2. Pawel Szczepaniak (Pol) a 5”; 3. Tom Meeusen (Bel) a 8”; 4. Kacper Szczepaniak (Pol); 5. Elia Silvestri (Ita) a 27”; 19. Matteo Trentin (Ita) a 1’38”; 30. Alessandro Calderan (Ita) a 2’58”; 45. Domenico Maria Salviani (Ita) a 4 giri.
DONNE ELITE: 1. Marianne Vos (Ol) in 38’40”; 2. Daphny Van den Brandt (Ol) a 37”; 3. Helen Wyman (Gbr) a 42”; 4. Kate Rina Nash (R. Ceca) a 50”; 5. Pavla Havlíková (idem) a 55”; 15. Evelyn Staffler (Ita) a 2’50”;
















Pinocchio in bici
I nostri partner