Archivio - 09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14

Vademecuum - 10 | 11 | 12 | 13 | 14

Le nostre news

FUORISTRADA: Fontana- Kerkschbaumer coppia d’oro dell’Alpago Trophy. Tra gli juniores trionfa Beltain Schmid. Nella Coppa Italia Giovanile primeggia il Comitato Alto Adige / Südtirol

06.05.2012

FUORISTRADA: Fontana- Kerkschbaumer coppia d’oro dell’Alpago Trophy. Tra gli juniores trionfa Beltain Schmid. Nella Coppa Italia Giovanile primeggia il Comitato Alto Adige / Südtirol

Il duello ha esaltato la terza prova degli Internazionali d’Italia - Le gare juniores a Beltain Schmid (Abc Egna Neumarkt) ed Emilie Collomb (Pila Bike Planet)

Lamosano di Chies d’Alpago (6/5) - Tre giorni di grande MTB a per la 3° prova Internazionali d’Italia MTB 2012, Campionato Italiano Team Relay e Coppa Italia Giovanile. Tre giorni di temporali, acquazzoni e fango non hanno fermato l’evento.
Tra gli Elite ennesima conferma del brillante stato di forma di Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing), vincitore per la prima volta dell’Alpago Trophy e con una prova di anticipo dell’undicesima edizione degli Internazionali d’Italia MTB. Tra gli under 23 Gerhard Kerschbaumer vince e conquista anche la maglia di leader. Tra le donne vittoria della giovane ucraina Yana Belomoina in forza al team italiano della Bi&Esse-Infotre Protek, le leader tra le elite Daniela Veronesi e tra le Under23 si conferma Serena Calvetti (nelle foto in basso.
Gare Juniores uomini e donne dominate dai leader di categoria Beltain Schmind e Emilie Collomb.
Nella gara open maschile sono partiti 80 biker, un buon numero, nonostante la defezione di diversi iscritti per lo più appartenenti alle cosiddette "seconde linee", visto il pesantissimo maltempo. Tra i coraggiosi al via in rappresentanza di undici nazioni ben ventitre non hanno terminato la prova.
Molto bella e entusiasmante la sfida tra i due big del fuoristrada azzurro, l'élite Marco Aurelio Fontana della Cannondale Factory Racing, campione italiano in carica del cross country (ma anche del ciclocross) e l'under23, ex iridato juniores 2010, campione europeo in carica e vincitore della Coppa del Mondo 2011, l'altoatesino Gerhard Kerschbaumer, della TX Active Bianchi.
In avvio di gara bagarre tra Daniele, Luca Braidot (ambedue del Gruppo Sportivo Forestale) e Gerhard Keschbaumer.
Fontana ha lasciato prima sfogare i tre contendenti, per poi, circa a metà della seconda tornata, prendere decisamente la testa della corsa. I due Braidot sono stati i primi a mollare, a Fontana non è rimasto che tener sempre a debita distanza il tenace Kerschbaumer (che specie nei tratti più difficili sembrava rimontare). In questo modo, senza mollare mai il ritmo di corsa, si è presentato solitario al traguardo con un distacco di 39” sul giovane ma bravissimo altoatesino.
Con la vittoria di oggi Fontana fa il “terno" nell’edizione 2012 degli Internazionali d’Italia. Per Kerschbaumer, che ricordiamo fu primo lo scorso anno, il piacere della "piazza d’onore" nella classifica assoluta, ma anche il successo tra gli Under 23.
Sul terzo gradino del podio troviamo il sarentinese Franz Hofer della Scott Racing Team, che con molta regolarità ha affrontato le insidie del circuito di gara, presentandosi dietro i due con uno svantaggio di 2'31"6/10.
Tra gli juniores ottima la gara del promettentissimo Beltain Schmid (ABC Egna / Neumarkt), dominatore assoluto su Gioele Bertolini, giunti secondo a 2' 38" di distacco.
Nella tre giorni di Alpago s'è disputata anche la prima prova della Coppa Italia Giovanile per Comitati.
La vittoria di tappa è andata con pieno merito al Comitato Alto Adige / Südtirol, per merito delle vittorie di categoria conquistate da Greta Weithaler e Greta Seiwald, oltre ai piazzamenti di Roland Thurner, Paul Oberrauch e Dominik Gschnell.
Il Comitato Alto Adige / Südtirol ha preceduto Lombardia 1, Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia 2

CLASSIFICHE

UOMINI ELITE: 1. Marco Aurelio Fontana (Ita, Cannondale Factory Racing-elite) in 1.29’24”1; 2. Gerhard Kerkschbaumer (Ita, TX Active Bianchi-under) a 39”9; 3. Franz Hofer (Ita, Scott Racing Team) a 2’31”6; 4. Umberto Carlo Corti (Ita, CBE Merida Asd-elite) a 2’50”6; 5. Ivan Alvarez Guiterrez (Spa, Elettroveneta Corratec-elite) a 3’47”2; 6. Tony Longo (Ita, TX Active Bianchi-elite) a 3’55”8; 7. Andrea Tiberi (Ita, Torpado Surfing Shop-elite) a 4’55”7; 8. Martino Fruet (Ita, Carraro Team Trentino-elite) a 5’13”8; 9. Daniele Braidot (Ita, Gruppo Sportivo Forestale-under) a 6’01”7; 10. Mirko Tabacchi (Ita, Carraro Team Trentino-elite) a 6’09”9.

DONNE OPEN: 1. Yana Belomoina (Ucr, Bi&Esse-Infotre Probteik&Esse-Infotre Protek-under) in 1h12’50”4; 2. Mary Mcconneloug (Usa, Team Kenda/Seven/Nottubeesam Kenda/Seven/Notubes-elite) a 1’06”6; 3. Serena Calvetti (Ita, Torpado Surfing Shop-under) a 4’32”8; 4. Daniela Veronesi (Torpado Surfing Shop-elite) a 5’37”3; 5. Daniela Campuzano (Mes, Carraro Team Carraro Team-elite) a 6’23”4; 6. Alessia Bulleri (Scott Racing Team-under) a 8’55”; 7. Judith Pollinger (Ita, Hard Rock Merida Asd–elite) a 11’14”6; 8. Cornelia Schuster (Ssv Pichl Gsies Raiffeisen-under) a 16’46”6; 9. Deborah Soligo (Ita, Bike Club 2000 Show Running-under) a 17’17”5; 10. Lisa Rabensteiner (Ita, Colnago Farbe Südtirol-under) a 17’30”1

UOMINI JUNIORES: 1. Beltain Schmid (Ita, Abc Egna Neumarkt) in 1.01’04”2; 2. Gioele Bertolini (Ita, CBE Merida Asd) a 2’48”8; 3. Denis Fumarola (Ita, Giant Italia Team) a 3’07”6; 4. Stefano Valdrighi (Ita, Hard Rock Merida Asd) a 3’15”8; 5. Massimo Rosa (Ita, Stacplastic GT) a 3’39”7; 6. Theo Portal (Fra, Amsi VTT Levens) a 4’23”5; 7. Jacopo Billi (Ita, Silmax Cannondale Racing Team) a 4’31”6; 8. Nadir Colledani (Ita, B-Team Omnia Energy) a 6’01”2; 9. Federico Barri (Ita, TX Active Bianchi) a 6’13”2; 10. Davide Simone Ferrero (Ita, Dytech Asd) a 6’28”2.

DONNE JUNIORES: 1. Emilie Collomb (Pila Bike Planet) in 56’51”6; 2. Sara De Leo (Cicli Lucchini.Com) a 2’16”3; 3. Giulia Gaspardino (Dytech Asd) a 3’04”6; 4. Alessandra Bianchetta (Carraro Team – Trentino) a 3’08”1; 5. Serena Tasca (Fm Bike Factory Team Asd) a 3’48”2; 6. Jenny Fontana (Melavì Tirano Bike) a 6’01”4; 7. Arianna Cusini (idem) a 7’37”7; 8. Emily Corazzin (Mtb Victoria Bike) a 9’43”1; 9. Denise Meraner (Dynamic Bike Team) a 10’58”6; 10. Hanna Santifaller (Banca Popolare-Adriana Bz-Asd) a 16’36”1.

Pinocchio in bici
I nostri partner