Newsarchiv - 09 | 10 | 11 | 12 | 13

Vademecuum - 2010 | 2011 | 2012 | 13

Unsere Neuigkeiten

SÜDTIROL SELLARONDA HERO 2012: IN 2012 AL VIA NEL PATRIMONIO UNESCO

21.10.2011

L’organizzazione della gara, in programma sabato 23 giugno 2012 sui sentieri delle
Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, ha fissato a 2012 il tetto massimo di
partecipanti, e l’ultimo pettorale lo si conquista all’asta. A partire da
martedì 25 ottobre 2011 aperte le iscrizioni sul sito web della terza edizione
della HERO (ormai tutti nell’ambiente la chiamano così!).

Download immagini:www.cometapress.com/public/public/attach_img.asp?IDC=1962
Download video promo:brena.info/download/Spot_SHR_2012.zip

Selva Val Gardena (BZ), 21.10.2011 - Nel 2010 dissero che era nata una stella, e lo
scorso luglio l’abbiamo vista splendere. Dopo due edizioni si può affermare che
la HERO ha l’ambizione di entrare nel firmamento delle più importanti
competizioni di mountain bike con gli appellativi di essere gara estrema e
massacrante, non c’è dubbio, ma anche affascinante e attraente, grazie al
palcoscenico che solo le Dolomiti, dichiarate a ragione Patrimonio dell’UNESCO,
offrono a chi vi partecipa. Uno scenario come quello attraversato dalla HERO si può
dire che sia unico, non solo per la intatta bellezza della roccia di dolomia, ma per
l'ambiente naturale che circonda il biker ad ogni pedalata. E ripensando alla
seconda edizione della Südtirol Sellaronda HERO non passa inosservato lo
strepitoso successo, sia in termini quantitativi che per qualità degli atleti
iscritti. Su tutti bastino due segnalazioni: oltre 1.500 partenti, ovvero il
“tutto esaurito” ad un mese dalla chiusura delle iscrizioni, con ben 28 nazioni
rappresentate (!) e tra gli atleti elite anche Mirco Celestino, il numero 1 del
ranking mondiale della distanza “marathon”, che ha onorato la HERO a modo suo,
vincendola.

E così, sull’onda di questo entusiasmo si guarda alla prossima edizione, e
soprattutto alla data in calendario: sabato 23 giugno 2012, questo il giorno
dell’appuntamento. L’obiettivo della organizzazione è di abbattere il muro dei
2.000 partenti. Anzi, di più: le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento di
2012 adesioni, esattamente come l’anno in cui si disputerà, per costruire
intorno al pettorale 2012 una iniziativa di beneficienza. In tal senso, il comitato
organizzatore, guidato da Gerhard Vanzi e Peter Runggaldier, ha previsto che
“l’ultimo pettorale” venga messo all’asta e la somma raccolta verrà
devoluta ad Assisport Alto Adige, l’associazione altoatesina che sostiene i
giovani talenti dello sport. A prestarsi nel ruolo di testimonial dell’iniziativa
due campioni “made in Suedtirol”, ovvero Gerhard Kerschbaumer (già campione del
mondo Junior) e Julia Innerhofer, azzurra della mountain bike e vincitrice della
medaglia di bronzo ai recenti mondiali di Chàmpery in Francia.

Intanto sotto il profilo della qualità sportiva dei partecipanti crescono le
aspettative di avere un altro parterre de roi anche il prossimo 23 giugno, grazie
alla fiducia che la federazione internazionale ha riposto nella gara. Infatti la
Südtirol Sellaronda HERO è entrata nel calendario UCI e questo darà alla
manifestazione una vetrina ancor più internazionale, e rappresenta un ulteriore
passo per candidare la HERO a qualcosa di veramente prestigioso. E dopo
l’esperienza della seconda edizione con ben 28 nazioni rappresentate,
l’organizzazione si è posta l’obiettivo di avere al via, oltre a 2012 biker, un
numero di bandiere equivalente ad almeno 30 Paesi dei cinque continenti.

Una internazionalizzazione a cui la HERO punta grazie ad una ricetta composta da
tanti ingredienti di successo. Uno di questi è certamente la straordinaria bellezza
del paesaggio delle Dolomiti, riconosciuta dall’UNESCO Patrimonio Naturale
dell’Umanità, che si può ammirare sui tracciati di gara e che sicuramente
compensa le fatiche della competizione. Tutta la bellezza dei paesaggi, difficile da
raccontare a parole, sarà anche indiscussa protagonista del nuovo videospot che è
stato realizzato per il lancio delle iscrizioni 2012 visibile sul sito
dell’organizzazione www.sellarondahero.com.

Il montepremi, nel caso della Südtirol Sellaronda HERO non premia solo l’elite,
ma vuole dare i giusti riconoscimenti anche ai biker della fascia “hobby”. Per
tutti a disposizione un montepremi dal valore complessivo di 45.000 euro che
rappresenta un altro record firmato dalla HERO. Per il resto, squadra che vince non
si cambia. Riconfermati i tracciati di 82 chilometri con 4.200 metri di dislivello e
quello più corto di 50 chilometri con 2.600 metri, con partenza e arrivo nel cuore
di Selva Val Gardena a 1.563 metri di quota. Da non perdere gli eventi collaterali
come la HERO KIDS riservata ai campioni di domani e il Sellaronda Bike Day di
domenica 24 giugno con migliaia di ciclisti lungo i quattro passi chiusi al
traffico.

Queste e tante altre informazioni vi aspettano www.sellarondahero.com, il sito
ufficiale della manifestazione.


ORGANIZZAZIONE
Comitato Südtirol Sellaronda HERO
Associazione Turistica Selva Gardena
Str. Meisules, 213
I-39048 Selva Gardena (BZ)
Tel. +39 0471 777900
Fax +39 0471 792245
info@sellarondahero.com - www.sellarondahero.com

UFFICIO STAMPA
COMeta Press / Carlo BRENA
tel. 035.346.525 – fax 035.8593.1191
www.cometapress.itinfo@cometapress.it

Pinocchio in bici
I nostri partner