Logo FCI Alto Adige
Allievi

Assolo di Magagnotti a Laives, Fedrizzi campione altoatesino

Un uomo solo al comando, Alessio Magagnotti. Il classe 2007 della Forti e Veloci ha completato una trionfale settimana al 3° Memorial Massimo Masetti di Laives, centrando la terza affermazione nel breve volgere di quattro giorni e portando a dieci il numero complessivo delle vittorie stagionali, sempre più leader della classifica nazionale di categoria.

Il podio targato Forti e Veloci, con Alessio Magagnotti al centro
Il podio targato Forti e Veloci, con Alessio Magagnotti al centro

Magagnotti ha compiuto una vera e propria impresa, trionfando dopo sessanta chilometri di fuga solitaria nella gara per Allievi organizzata dalla Libertas Laives, affiancato sul podio dai compagni di squadra Brandon Fedrizzi (nuovo campione altoatesino della categoria) ed Edoardo Caresia, per la più riuscita delle feste in famiglia.
La corsa, che inizialmente era prevista sulla distanza di 75 chilometri, è stata leggermente accorciata a opera in corso (portata a 67,5 chilometri), proprio in virtù dell’ampio gap che si era creato tra il battistrada e il gruppo, in modo da garantire la necessaria sicurezza e non creare eccessivi disagi alla circolazione.
Un dato che la dice lunga sulla prova offerta da Magagnotti, che è scattato alla fine del primo dei nove giri del circuito di 7,5 chilometri disegnato nell’abitato di Laives, con la rampa dell’albero verde (200 metri con pendenze piuttosto marcate) da affrontare all’ultima tornata.
Il portacolori della Forti e Veloci non intendeva certo affrontare l’intera corsa da solo, ma nessuno è riuscito a prendere la sua ruota e così l’atleta di Avio ha tirato dritto. Il suo vantaggio, complice anche l’ottimo lavoro di copertura in testa al gruppo dei suoi compagni di squadra, è andato ad aumentare passaggio dopo passaggio, fino a sfiorare i quattro minuti.

Alessio Magagnotti in azione durante la sua fuga
Alessio Magagnotti in azione durante la sua fuga

Alcuni corridori hanno provato a più riprese a uscire dal gruppo, su tutti i generosi Christian Vedovelli (Aurora) e Guido Viero (Bruno Gaiga), sempre braccati dalle maglie rossoblù del club diretto in ammiraglia da Claudio Caldonazzi.
Magagnotti ha così potuto amministrare il vantaggio e ha chiuso a braccia alzate tra i meritati applausi del pubblico presente, al terzo successo in settimana dopo quelli conquistati venerdì a Zuglio (Udine) e sabato alla cronometro di Romanengo.

Il gruppo in azione all'inseguimento di Alessio Magagnotti
Il gruppo in azione all'inseguimento di Alessio Magagnotti

La volata di gruppo per il secondo posto, a 1’37” dal vincitore, è stata vinta dal bolzanino Brandon Fedrizzi, atleta al primo in categoria, che a Laives aveva vinto nel 2022 tra gli Esordienti. Fedrizzi si è garantito anche la maglia di campione provinciale, con Edoardo Caresia (terzo) a completare il tripudio della Forti e Veloci.

Brandon Fedrizzi con la maglia di campione altoatesino
Brandon Fedrizzi con la maglia di campione altoatesino

Bene anche l’atleta di casa Daniele Leoni, sesto davanti a Riccardo Occoffer del Veloce Club Borgo e a Marco Pellegrini della Montecorona.
La gara era valevole come terza delle quattro prove del Trittico delle Tre Province, che si concluderà domenica prossima a Romagnano. Il leader della speciale graduatoria, dopo tre prove, è Alessio Magagnotti, costretto a saltare l'ultimo appuntamento in quanto impegnato con la rappresentativa trentina al Trofeo Squillario, in provincia di Biella.

Ordine d’arrivo

1. Alessio Magagnotti (Forti e Veloci) 67,5 km in 1h37’39” (media 41,567 km/h)
2. Brandon Fedrizzi (Forti e Veloci) a 1’37”
3. Edoardo Caresia (Forti e Veloci) st
4. Guido Viero (Bruno Gaiga) st
5. Francesco Tessari (Uc Val d’Illasi) st
6. Daniele Leoni (Libertas Laives) st
7. Riccardo Occoffer (Vc Borgo) st
8. Marco Pellegrini (Us Montecorona) st
9. Matteo Riccardo Tudurachi (Bruno Gaiga) st
10. Alessandro Avi (Vc Borgo) st

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1 sec.

Cerca nelle news