Logo FCI Alto Adige
Ciclocross

Italiani Ciclocross: Pezzo Rosola (Zanolini) sfortunato, è 4°

Epilogo sfortunato per il Team Zanolini-Q36.5 Südtirol e per Patrik Pezzo Rosola, che sul più bello ha visto svanire il suo sogno tricolore. Il figlio d’arte, tesserato per il club bolzanino diretto da Gerry Zanolini, ha fatto gara di testa ai campionati italiani giovanili di ciclocross, ma proprio nel finale è stato vittima di una caduta nel momento di un doppiaggio, con il rammarico tipico del caso.

Patrik Pezzo Rosola, protagonista ai campionati italiani
Patrik Pezzo Rosola, protagonista ai campionati italiani

Il friulano Filippo Grigolini, che assieme a Pezzo Rosola era tra i principali candidati alla vittoria, si è così visto spianare la strada verso il successo. Il portacolori del Jam’s Bike Buja ha chiuso a braccia alzate con 11” di vantaggio sul veneto Pietro Deon (Sanfiorese) e 18” sul compagno di squadra Enrico Balliana. Quarto Patrik Pezzo Rosola, che per la prestazione offerta avrebbe sicuramente meritato miglior sorte.
Nella stessa gara, 19° Daniele Leoni della Libertas Laives, a 2’36” dal vincitore, mentre Eric Zanolini ha chiuso al 28° posto. Tra gli Allievi 1° anno, invece, vittoria e titolo di campione italiano a Tommaso Cingolani (Team Cingolani), affiancato sul podio da Francesco Dell’Olio (Fusion Bike) e da Massimo Bagnariol (Bandiziol). Ventinovesimo il bolzanino Daniel Cornella (Libertas Laives).

Classifiche complete negli allegati a fondo pagina

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,157 sec.

Cerca nelle news