Logo FCI Alto Adige
Amatori

La Südtirol Berg Cup a Gschnitzer e Adami, a segno a Passo Giovo

Colpo doppio per Thomas Gschnitzer e Annalisa Adami, che dominano le rampe della salita di Passo Giovo, vincono il trofeo M2 Bike Trophy e trionfano anche nella classifica finale della Südtirol Berg Cup, il circuito amatoriale riservato ai grimpeur quest’anno composto da tre prove (Passo della Mendola, Passo Palade e Passo Giovo).

Thomas Gschnitzer in azione lungo la salita di Passo Giovo
Thomas Gschnitzer in azione lungo la salita di Passo Giovo

L’ultimo atto è stato organizzato dalla Polisportiva Vipiteno, che ha potuto brindare al successo del proprio atleta Thomas Gschnitzer. Il tenace atleta altoatesino è riuscito a fare la differenza lungo i 14,8 chilometri del percorso, con partenza da Racines e arrivo ai 2094 metri di Passo Giovo, per un dislivello positivo di 1118 metri.
Gschnitzer ha fatto gara a sé e si è presentato tutto solo al traguardo, primo con il tempo di 44’22”. Alle sue spalle è andata in scena la sfida per il secondo posto, vinta dall’alfiere del team Fontanari.it Alessandro Sogne, staccato di 1’45” dal vincitore, con Dennis Biederer (Radteam Impuls) a completare il podio, terzo in 46’20”.
Cavalcata trionfale anche per la trentina Annalisa Adami, che ha raggiunto la sommità della salita in 1h00’39”, precedendo di quasi due minuti la seconda classificata, Daniela Kratzer (Next Level Racing). Terza la portacolori del team Zanolini-Q36.5 Liviana Faoro (1h08’45”).
Premiati anche i vincitori di categoria, ovvero Daniela Kratzer della Next Level Racing (Women 1), Annalisa Adami della Bici e Sport (Women 2), Liviana Faoro del team Zanolini-Q36.5 (Women 3), Alessandro Sogne del team Fontanari.it (Elite Sport), Dennis Biederer del Radteam Impuls (Master 1), Thomas Gschnitzer (Master 2), Kurt Wohlfarther della Sunshine Racers (Master 3), Simone Piccina del team Zanolini-Q36.5 (Master 4), Hans Peter Obwaller della Big Time Sport (Master 5), Wolfgang Hofmann (Master 6), Gabriele Webber (Master 7) e Alois Vigl del team Fontanari.it (Master 8).

Le classifiche

ASSOLUTA MASCHILE: 1. Thomas Gschnitzer (Poli Avi Bike) 44’22”5; 2. Alessandro Sogne (Fontanari.it) 46’07”8; 3. Dennis Biederer (Radteam Impuls) 46’20”8; 4. Hans Peter Obwaller (Big Time Sport) 46’38”9; 5. Philipp Plunger (ind.) 48’26”3; 6. Wolfgang Hofmann (ind.) 48’46”1; 7. Georg Widmann (Abc Egna) 49’24”7; 8. Simone Piccina (Zanolini-Q36.5) 49’27”8; 9. Dario Lutricuso (Cicli Pederzolli) 49’31”7; 10. Diego Fenaroli (Isolpi Racing) 49’36”5; 11. Massimo Campana (Fontanari.it) 49”39”7; 12. Nicolò Fassan (Uc Limana) 49’41”6; 13. Christian Resch (Dynamic Bike Appiano) 49’45”1; 14. Kurt Wohlfarter (Sunshine Racers) 50’10”6; 15. Daniel Brechbühl (ind.) 50’56”7; 16. Thomas Kneringer (Team Squadra Corse Tiro) 51’15”9; 17. Tarcisio Linardi (Fontanari.it) 51’18”4; 18. Max Doecke (Villach) 51’21”0; 19. Markus Götsch (Dynamic Bike Appiano) 51’33”9; 20. Elias Lahner (Rh Racing Kronplatzking) 51’’51”2.

ASSOLUTA FEMMINILE: 1. Annalisa Adami (Bici e Sport) 1h00’39”5; 2. Daniela Kratzer (Next Level Racing) 1h02’23”4; 3. Liviana Faoro (Zanolini-Q36.5) 1h08’45”1; 4. Pamela Peretti (Isolpi Racing) 1h10’05”9; 5. Sara Brich (ind.) 1h12’59”4; 6. Claudia Horn (Rosenheim) 1h21’48”1.

CLASSIFICA FINALE SÜDTIROL BERG CUP MASCHILE: 1. Thomas Gschnitzer (Poli Avi Bike) p. 46; 2. Alessandro Sogne (Fontanari.it) 38; 3. Dennis Biederer (Radteam Impuls) 34; 4. Philipp Plunger (Martini Sp.) 20; 5. Franz Wieser (Rodes Valb.) 20.

CLASSIFICA FINALE SÜDTIROL BERG CUP FEMMINILE: 1. Annalisa Adami (Bici e Sport) p. 52; 2. Manuel Hartl (Team Cooki) 44; 3. Julia Tanner (ind.) 30; 4. Liviana Faoro (Zanolini-Q36.5) 28; 5. Anna Plattner (Team Cooki) 20.

Classifica assoluta maschile e femminile Passo Giovo

Classifica per categorie Passo Giovo

Classifica finale assoluta Südtirol Berg Cup

Classifica finale per categorie Südtirol Berg Cup

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,047 sec.

Cerca nelle news